LM Space – Seminario sulla Gamification

1
897

Il 4 giugno FrogMarketing ha fatto il suo esordio nella bella realtà chiamata LM Space situata a Cittadella. LM Space è uno spazio formativo e di condivisione che è nato a maggio 2015 grazie alla spinta di un imprenditore del territorio.

LM Space a Cittadella

Personalmente mi è molto piaciuto il claim – Skill@work – proprio ad indicare la volontà di convogliare in questo ambiente formativo diverse competenze facendole lavorare assieme. Altrettanto, significativa è la descrizione che trovate in Facebook:

LM Space è una “piazza senza confini”, dove la parola d’ordine è cross contamination, ovvero creare le condizioni favorevoli ad un contagio intellettuale.

Detto questo veniamo a noi, ovvero il seminario sulla Gamification tenuto dal sottoscritto che ha aperto il ciclo di seminari formativi sul Marketing (il prossimo se volete segnarvelo in agenda è il 9 luglio alle 18.00 sul tema del “Visual Storytelling”).

Gamification | 4 giugno 2015

In FrogMarketing l’attenzione ad usare elementi del gioco all’interno dei normali processi consulenziali e formativi è da sempre uno dei nostri tratti distintivi. L’attenzione alla gamification ci ha portato a creare il Playground ed a seminari sempre molto interattivi.

Questa volta il seminario era particolarmente sfidante perché di fronte a me avevo delle aziende legate per lo più alla manifattura meccanica quindi un pubblico forse meno abituato a questo tipo di stimoli. La risposta è stata, tuttavia, entusiasmante, grande attenzione e tante domande pertinenti e, soprattutto, menti aperte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Io mi sono portato a casa che questo territorio sta cambiando e ne sono felice. I partecipanti mi pare siano rimasti particolarmente colpiti dall’idea di:

Gamification come amplificatore capace di migliorare e potenziare gli stimoli dei processi di formativi e accelerare quello dei processi di cambiamento.

La gamification nelle PMI va infatti introdotta proprio con questa idea; cercando di sfruttare appieno il rapporto tra gioco e uomo per accelerare, velocizzare e modificare i processi. La gamificaction non è quindi mai l’oggetto ma semmai una lente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here