Un evento tra le nuvole, con i piedi nella nostra terra

0
1104

Parlare di Cloud ormai sembra come sfondare una porta aperta per noi addetti ai lavori. Ma gli imprenditori, specialmente delle PMI, conoscono il cloud, sono consapevoli dei vantaggi e sanno quali sono i rischi (reali) collegati ad esso?

A queste domande si è cercato di rispondere nell’evento dedicato al cloud computing organizzato da UniS&F.

banner_cloud

Un seminario diverso dal solito diviso in due parti: la prima parte trattata da accademici, responsabili aziendali, avvocati che hanno trattato tematiche molto interessanti sia per chi già avezzo al mondo della tecnologia si è già buttato alla scoperta del Cloud Computing, sia per chi ancora ha preferito rimanere con i piedi per terra. Ed una seconda parte in cui si sono messe le “mani in pasta” con dei workshop tematici per vedere da vicino implementazioni pratiche, esempi e dimostrazioni degli importanti partner presenti.

Il cloud è stato definito come “il capolinea dell’informatica e stazione di partenza” e paragonato all’elettricità come motore della seconda rivoluzione industriale. Termini forti che hanno cercato di far capire da subito l’importanza di adottare un economia di scala nell’utilizzo delle risorse, rendendole meno costose e più performanti per l’utilizzatore finale.

Il cloud computing è adottato principalmente dalle aziende medio-grandi, mentre le PMI, pur avendo accesso alle stesse risorse a prezzi competitivi, non adottano queste soluzioni. I motivi sono molteplici, primo tra tutti la convinzione che i dati non devono mai abbandonare le mura degli uffici. Principalmente è un problema di informazione: è un fenomeno complesso che solo recentemente è stato portato alle masse con delle proposte commerciali comprensibili. Motivo per cui la giornata organizzata da UniS&F, in un territorio come quello trevigiano dominato da aziende di medie-piccole dimensioni, è molto importante e sicuramente interessante.

Non sono mancati inoltre dei testimonial importanti come l’intervento della Polizia Postale, che ha illustrato i possibili problemi derivanti dall’utilizzo del cloud computing, le misure di sicurezza e le best practice da adottare per utilizzare serenamente la “nuvola di dati”.

Per noi di Frogmarketing, sempre attenti a creare cultura sugli strumenti web per le PMI, è stata sicuramente una giornata stimolante e un’iniziativa lodevole, soprattutto per gli obiettivi perseguiti: dare informazioni molto approfondite in modo comprensibile e anche pratico sul mondo del Cloud Computing.


Warning: A non-numeric value encountered in /home/albert81/public_html/frogmarketing/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1009

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here