Gli ingredienti giusti per un ottimo Playground

0
1203

Venerdì 5 Aprile al corso di laurea magistrale in Scienze del Governo e Politiche Pubbliche dell’università di Padova si è svolto un Playground by FrogMarketing, di quelli in piena regola.

Playground-VeniceHoSt-06Una lezione alternativa per gli studenti del corso di Management delle creatività, tenuto dalla prof. Silvia Rita Sedita, che hanno avuto modo di sperimentare se giocando in azienda si possono trovare meccanismi che stimolino la creatività anche in ottica problem-finding e perché no problem-solving.

Il viaggio è stato entusiasmante. Il pilota dell’aereo, Venice Ho.st, è un’azienda di Hostessing e Travel Assistence che opera principalmente a Venezia . Co- pilotata dai Froggers che hanno avuto il compito di scegliere la rotta da intraprendere, Venice Ho.st  ha condiviso con gli studenti il perché della sua azienda, spiegando i motivi che l’hanno spinta ed entrare nel mercato e raccontando i valori che le hanno permesso di crescere.
Si è messa in gioco con lo spirito giusto raccontando il suo business, le caratteristiche del suo mercato di riferimento, le difficoltà e le criticità che giorno dopo giorno deve affrontare.
Gli studenti dunque hanno avuto modo di sentirsi parte dell’azienda e hanno suggerito interessanti spunti con la giusta intraprendenza.

Il gioco si è svolto con le modalità classiche del nostro Playground: fase di decollo dell’aereo FrogAirlines, durante la quale l’azienda fa una presentazione di sé fornendo utili indicazioni per la rotta da seguire. Fase di volo, cinture slacciate e nasi alla mano,per non essere troppo seri, pronti per un confronto diretto che faccia scattare qualche idea.  La torre di controllo fornisce qualche dettaglio per aggiornare tutti i passeggeri, e arriva infine la fase di atterraggio, qualche turbolenza data da un brainstorming un po’ diverso dal solito, atto ad individuare i problemi (le soluzioni esistono già!). L’azienda in questa fase è chiamata solo ad osservare e ad ascoltare..

Gli ingredienti che l’hanno reso un esperimento ben riuscito sono:

  • Curiosità – non sono mancate le domande!
  • Intraprendenza – tutti hanno cercato di dare uno spunto
  • Capacità a mettersi in gioco– di tutti i protagonisti. L’azienda che ha saputo raccontarsi, gli studenti che hanno partecipato attivamente, noi froggers che ci mettiamo in gioco per natura.

Il brainstorming non finisce qui! La discussione continua nel nostro forum.

Se ti interessa provare il Playground contattaci.


Warning: A non-numeric value encountered in /home/albert81/public_html/frogmarketing/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1009

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here